Cloro di mantenimento

Cloro di mantenimento

Il tricloro, comunemente noto come cloro lento, è il disinfettante più utilizzato per mantenere la piscina disinfettata durante la stagione balneare. L’uso del cloro lento come disinfettante assicura la presenza di cloro residuo libero nella piscina. Il cloro residuo libero (acqua con potere disinfettante) è fondamentale per distruggere i microrganismi eventualmente entrati nell’acqua già disinfettata. Il valore cons...

Il tricloro, comunemente noto come cloro lento, è il disinfettante più utilizzato per mantenere la piscina disinfettata durante la stagione balneare. L’uso del cloro lento come disinfettante assicura la presenza di cloro residuo libero nella piscina. Il cloro residuo libero (acqua con potere disinfettante) è fondamentale per distruggere i microrganismi eventualmente entrati nell’acqua già disinfettata. Il valore consigliato di cloro libero in una piscina è compreso tra 0,5 e 2 ppm, posto che il valore ideale è di 1 ppm. Un valore di cloro libero inferiore a 1 ppm consente la proliferazione di batteri e alghe nell’acqua, provocando delle condizioni poco igieniche e sgradevoli. La quantità esatta di prodotto con cloro necessaria per mantenere 1 ppm di cloro libero varia durante la stagione e dipende dal numero di bagnanti, dalla luce del sole, dalla temperatura dell’acqua e dalle condizioni atmosferiche se si tratta di una piscina all’aperto. Giacché nella rispettiva formula è contenuto uno stabilizzante, il tricloro o cloro lento evita l’evaporazione del prodotto e il consumo eccessivamente rapido del disinfettante della piscina.

Mostra di più
Mostra meno