Come rimuovere i depositi di calcare dalla piscina?

Pubblicato il Friday, 4 March 2022

Se hai dei depositi di calcare nella tua piscina, scopri i nostri consigli professionali su come agire per rimuoverli.

La presenza di calcare nella piscina è uno dei problemi più ostinati e spiacevoli per tutti coloro che devono mantenere una piscina o una spa. La causa è la precipitazione dei sali di calcio, e produce una degradazione accelerata del circuito della piscina, oltre a provocare irritazioni alla pelle, agli occhi e alle mucose dei bagnanti. Per sapere come combattere questo problema, è importante la consulenza specializzata di professionisti esperti, come quella che ti offriamo da CTX. 


Nelle piscine troviamo spesso il calcare sulle parti metalliche sommerse, così come sui circuiti di pulizia e sugli impianti di condizionamento. Di solito, la precipitazione dei sali di calcio è identificata fin dall’inizio per la formazione di una schiuma bianca ai bordi della linea di galleggiamento. Questa schiuma si solidifica nel tempo e, quando ciò accade, è molto più difficile da rimuovere, compito per il quale è necessario utilizzare decalcificanti.

Inoltre, i danni causati dal calcare possono essere importanti: dall’intasamento dei tubi, alla corrosione delle pareti, alla congestione del filtro, ecc. Pertanto, è un problema che non deve essere sottovalutato o sminuito. 

 

La formazione di calcare è dovuta alla presenza nell’acqua di tre sali minerali, silicato di calcio, carbonato di calcio e magnesio. 

 

Il cause della formazione di calcare nelle piscine sono molteplici:

  • Eccessiva durezza dell’acqua. Si dice che l’acqua sia dura quando contiene n’alta percentuale di calcare. La maggiore o minore durezza dell’acqua, o, che è lo stesso, il maggiore o minore tasso di calcare in essa, dipende anche dalla specifica area geografica in cui ci troviamo.

  • Evaporazione dell’acqua, che tende a formare un calcare nella linea di galleggiamento della piscina.

  • Un pH troppo alto. Questa è la causa principale del calcare in una piscina. Per evitarlo, è necessario effettuare misurazioni regolari e regolari della maggiore o minore durezza dell’acqua e dei suoi livelli di pH. 


Come risolvere il problema del calcare nelle piscine


Per risolvere il problema della precipitazione dei sali di calcio e magnesio nelle acque della nostra piscina, sarà necessario intraprendere una serie di attività con i prodotti strumentali e specializzati necessari a tal fine, come quelli inclusi nel catalogo CTX. 

 

Innanzi tutto, per scoprire come pulire i depositi di calcare nella piscina, dobbiamo eseguire un analisi dei diversi parametri dell’acqua, principalmente pH, alcalinità, livello di cloro e durezza del calcio. Tra gli Strumenti di CTX per analizzare l’acqua della piscina, troviamo i seguenti:

  • Kit analizzatore. Ad esempio, i kit analizzatori di CTX con liquidi, con 2 reagenti, l’OTO (ortotolidina) per determinare i livelli di cloro e il fenolo rosso, per determinare i livelli di pH. Anche i kit Pooltester, che forniscono un risultato rapido basato sul contatto delle pastiglie di reagenti con l’acqua campione. Il comparatore Checkit, un sistema colorimetrico di dimensioni compatte e di facile utilizzo. I kit Minikits, sistemi di test rapidi ad alto indice di precisione. Oppure l’Analizzatore Oxy-Active Liquido, utilizzato per analizzare i livelli residui di questo prodotto utilizzato per il trattamento dell’acqua. 


  • Vari tipi di strisce analitiche, con reagenti che consentono di effettuare una misura di contrasto. CTX li offre in tre, quattro e fino a sette parametri differenti, permettendo così di determinare la presenza di cloro, fosfati (il principale alimento delle alghe), bromo, sale, biguanidi, perossido, livelli di pH, ecc. Consentono inoltre di misurare l’alcalinità totale dell’acqua.

  • Reagente. Metodo colorimetrico in cui questi composti reagiscono a contatto con l’acqua cambiando colore, e con questo ci forniscono un risultato leggibile in termini di misurazione.

  • Fotometri. Dispositivi multifunzionali che consentono l’analisi di vari parametri, tra cui pH e livelli di alcalinità totale, con un grado di accuratezza e affidabilità molto elevato.

In seguito, dobbiamo regolare i livelli di pH e alcalinità dell’acqua. Il pH dovrebbe essere mantenuto tra 7,2 e 7,6, idealmente 7,5. I valori di alcalinità dell’acqua dovrebbero essere compresi tra 100 e 150 ppm. 

 

  • CTX-15 pH- è un riduttore di pH liquido per regolare i suoi livelli quando sono superiori a 7,6. È uno dei migliori prodotti per evitare e prevenire la proliferazione del calcare e la formazione di depositi calcarei nella tua piscina. Offriamo anche gli Incrementatori di pH come il CTX-20 pH +.

  • Sono disponibili anche prodotti regolatori dell’alcalinità totale , come il CTX-21 Alka +, l’incrementatore dell’alcalinità da utilizzare quando è inferiore a 125 ppm.

Abbiamo anche i regolatori di calcare, per la manutenzione ed è fornito nella misura ideale di 175 ppm. Così come l’incrementatore di durezza calcica CTX-22 Calc +


Problema

Causa

Soluzione

Prodotto

Depositi di calcare nelle pareti e acqua torbida Concentrazione elevata di Sali di calcio – (Durezza) e pH troppo alto Regolare il pH. Innanzitutto, spazzolare i depositi calcarei dalle pareti. Aspirare con un pulitore di fondo piscina. Se non si riesce ad eliminare i depositi di calcare, svuotare la piscina e aggiungere prodotti anticalcare.
  • CTX20/25 pH Plus

     

  • CTX 0/15 pH Minus

     

  • CTX 600 Anticalcare

     

  • CTX 700 Anticalcare Super 

 

In seguito, spazzolare le pareti della vasca della piscina per rimuovere le incrostazioni. È necessario utilizzare una spazzola e un disincrostante per superfici, come ad esempio il disincrostante extra forte CTX-51 WallCleaner Plus, ideale per rimuovere il calcare, o il CTX-53 WallCleaner Liner, utilizzato a tale scopo in piscine rivestite con questi materiali. 

 

Infine, dovrebbe essere aggiunto una volta alla settimana CTX-700 Antical Super, per prevenire la comparsa di calcare in futuro.


Se vuoi risolvere il problema di come pulire nel modo più ottimale il calcare in piscina, rivolgiti a noi.